Cos’è un hosting? Come sceglierlo per il tuo sito web

Cos’è un hosting? Come sceglierlo per il tuo sito web

Abbiamo già parlato di dominio di un sito web e come scegliere il nome giusto, ora cerchiamo di capire invece cos’è un hosting e come scegliere quello più adatto alle proprie esigenze. Ci sono una miriade di offerte in giro per il web, cosa è importante considerare prima di scegliere e avviare un abbonamento? 

Ma partiamo dall’inizio. Cos’è un hosting? E’ il servizio che ti permette di avere uno spazio virtuale in cui ospitare il tuo sito web. Attraverso il servizio hosting si può gestire lo spazio contenente le pagine del sito, le caselle di posta elettronica associate, la gestione del database e permette di far visualizzare il tuo sito agli utenti che navigano sul web. Che sia un sito composto da una sola pagina statica o che sia un sito web complesso e articolato con tanti plugin, ti servirà un hosting. Nel primo caso ti servirà un certo tipo di servizio hosting, magari molto base, mentre nel secondo caso si dovrà avere qualche informazione in più prima di scegliere e non pentirsi in futuro. 

PERCHÈ DOVREI PAGARE SE CI SONO HOSTING GRATUITI?

E’ vero, ci sono gestori che ti offrono il servizio di hosting gratuito, magari dopo averti registrato anche il tuo dominio. Come è possibile? I fornitori di hosting gratuiti possono permettersi di offrire questo servizio perchè sei tu (il tuo sito) il valore. Possono infatti  inserire banner pubblicitari nello spazio web che regalano o inseriscono clausole nei contratti di licenza d’uso che li rendono proprietari di tutti i contenuti ospitati. Vuol dire che qualsiasi cosa si pubblichi all’interno del loro server diventa di loro proprietà e in futuro non potrai trasferire il tuo sito su un altro server rimanendo così legato a loro. 

Questi provider forniscono poi un dominio di terzo livello. Cioè un nome di questo tipo: www.nomesitoweb.nomeserviziohosting.com e non invece www.nomesitoweb.com. I siti pubblicati con questi servizi inoltre sfruttano server condivisi da moltissimi utenti, anche migliaia, che vanno a sovraccaricare le risorse del server e possono rendere lenta la navigabilità del tuo sito web.

Se il tuo sito web è un hobby, per esempio un blog, e non hai interesse a monetizzare da questo, allora forse potrebbe farti comodo non spendere soldi per qualcosa che fai saltuariamente. Ma se il tuo sito web è stato creato per il tuo business, per il tuo lavoro, allora stai alla larga da chi si offre gratuitamente. 

Se usi il tuo sito per lavoro potrebbe non essere conveniente, inoltre, avere un server condiviso in caso di molto traffico sul sito web. Non mancano sul web offerte molto attrattive ma che nascondono insidie come quelle che promettono “traffico illimitato”. Quando il sito web avrà centinaia di migliaia di lettori ogni mese, in ogni caso, dovrete probabilmente ricorrere ad hosting professionale e a voi dedicato

COME SCEGLIERE UN HOSTING

Non lasciamoci conquistare dai servizi hosting più pubblicizzati e famosi, e neppure da quelli più economici. Il rischio è quello di avere un servizio non ottimale, che potrebbe non caricare bene il tuo sito, essere lento o non darti il giusto supporto assistenza in caso di problemi: facendoti così perdere visualizzazioni e potenziali clienti. Se hai speso tanto impegno e sudore, oltre a magari tanti soldi, per creare un sito web perfetto per la tua esigenza, non cadere ora nell’errore di risparmiare proprio sul servizio hosting! 

Quali servizi è meglio verificare per il tuo hosting? Ecco un elenco da tenere sotto mano al momento della scelta: 

  • Assistenza tecnica che risponde in tempi rapidi, non solo tramite ticket ma anche con supporto telefonico se possibile 
  • Gestione dei certificati SSL
  • servizio di backup dei dati
  • possibilità di effettuare upgrade o downgrade del proprio piano 
  • Spazio web su dischi veloci (SSD)
  • Gestire il dominio a livello DNS
  • Gestione email, protezione antivirus e antispam
  • Data center ospitato nel paese dove si avrà il maggior numero di visite
  • Accesso tramite pannello di gestione per poter gestire autonomamente
  • Attivazione e gestione servizi database come MYSQL o PHPMYADMIN

Potrà sembrare banale, ma una strategia ottimale prima di scegliere il servizio hosting è quello di andare a cercare e leggere che reputazione si è fatto quel provider, quel gestore, tra gli utenti. Ci sono diversi forum e blog in cui si possono trovare le esperienze dirette degli utenti che hanno utilizzato un certo servizio. Una volta appurato che si tratta di un servizio serio, si può inoltre testare l’assistenza ancor prima dell’acquisto. Provate a contattare il servizio di hosting chiedendo chiarimenti tra i punti sopra elencati, se la risposta arriverà in tempi celeri è già una buona notizia e vi fa ben sperare per la velocità di assistenza in futuro. Controllate inoltre che ci sia un servizio di prova “soddisfatti o rimborsati”: se c’è sfruttatelo assolutamente! 

Scegliere il servizio di hosting giusto per il proprio sito, in alcuni casi, può essere comunque non così facile nonostante si sia stati attenti a questi punti. E’ difficile per esempio stimare quanto potrà crescere il traffico di un sito o quali implementazioni potrebbero servire in futuro. Chiedere la consulenza di esperti o di una web agency potrebbe farvi risparmiare tempo ma anche soldi, perché si sarà certi di avere scelto la soluzione più adatta senza pentimenti, e avere inoltre un referente conosciuto e a cui poter chiedere assistenza in ogni momento.  

Vuoi una consulenza più dettagliata? La web agency Dedeho ti invita per un check up gratuito.

Scrivici una mail e ti chiamiamo quando vuoi!
Dacci appuntamento per sapere la nostra soluzione per la tua digital strategy.