fbpx
Strategie digital marketing per vincere contro il Covid-19

Strategie digital marketing per vincere contro il Covid-19

Tempo di lettura: 4 minuti

Si avvicina la lenta riapertura di tutti i settori. Con la pandemia da Covid-19 tante attività commerciali e aziendali hanno dovuto chiudere, ma con la fase 2 si inizia a intravedere una luce in fondo al tunnel.

Alcune attività dovranno aspettare più di altre, ma in questi momenti – se sei imprenditore, ristoratore, artigiano o commerciante – è importante non dimenticare quali sono gli obiettivi. Hai mantenuto rapporti e contatti con i tuoi clienti? E, perché no, ti sei presentato anche a chi non ti conosceva prima? Ti chiedi come avresti potuto fare con il lockdown nazionale? Beh, grazie a quei fantastici strumenti che sono i social media.

I profili social network che hai attivato per promuovere la tua attività, oggi più di ieri, possono essere la tua salvezza o almeno un aiuto molto importante per ripartire con il piede giusto. Non solo permettono di mantenere i contatti con i tuoi clienti acquisiti prima del Covid-19, ma ti permettono anche di seminare per il futuro, promuovendoti a un nuovo pubblico.

Perché dovresti sfruttare questi giorni per promuoverti se tutti sono in casa e non possono raggiungerti? Ci rispondono i numeri che ha registrato il mondo del web in queste settimane.

TUTTI ALLA FINESTRA? NO SUI SOCIAL!

In due mesi di lockdown le abitudini delle persone in tutto il mondo sono cambiate. Sono aumentati gli utenti di internet in generale, aumentato il tempo trascorso sugli smartphone, cresciuto il numero di accessi e permanenza sui social network, cresce con numeri stratosferici il commercio online. Per fare un esempio, a marzo Amazon ha registrato +97% ordini, Ebay addirittura +225%.

L’analisi fatta da Digital 2020 per il mese di aprile ci dice che gli utenti attivi sui social sono stati globalmente +8,7% che corrisponde a +304 milioni di persone rispetto allo stesso mese del 2019. Il dispositivo più usato per connettersi è lo smartphone, che vede una crescita fino al 79% del tempo speso usandolo. Cresce del 47% il tempo speso invece sui social network.

In Italia il 45% degli utenti dichiara un forte incremento di uso dei social. Sempre in Italia, il social blu Facebook ha registrato un +70% del tempo speso sulla sua app, sono raddoppiate le visualizzazioni dei Live Facebook e Instagram.

5 AZIONI DA FARE PER ADATTARSI ANCHE DOPO LA RIPARTENZA

Quali sono le azioni da fare e i consigli da seguire per adattarsi ai tempi del Coronavirus? Come affrontare questa crisi dipende da noi, ci sono tuttavia alcuni suggerimenti che possono aiutarti per la tua attività, che tu sia un piccolo o grande imprenditore. E ricorda, sarebbe un peccato non sfruttare questi giorni in cui tantissime persone passano molto più tempo sui social e su internet facendo crescere la tua possibilità di essere notato.

  1. Sembrerà banale, ma forse non per tutti. Il primo punto è sicuramente rivedere il proprio piano editoriale, ossia il tipo di contenuti che si pubblicano sui social aziendali. Il tema Covid-19 è sicuramente lo sfondo di tutto. Questo non vuol dire che dobbiamo ripetere quanto si sente in tv o si legge sui giornali, ma i vostri clienti potrebbero essere molto interessati a capire come la vostra attività si sta adattando al momento. Cosa avete fatto per mettervi in sicurezza? Quali sono le difficoltà e le soddisfazioni avute in questi mesi? Rendi chiaro come è cambiato il tuo lavoro, se offri servizio di consegna a domicilio, se stai pensando a promozioni speciali per quando riaprirai! Perché non offrire uno sconto a chi già si prenota per avere il tuo servizio o prodotto quando potrai riaprire? Coccola i tuoi clienti, falli sentire importanti. E per chi non ti conosce? Presentati! Pensa a un post che potrai sponsorizzare tra gli utenti della tua area geografica, digli chi sei e cosa fai. Proponi qualcosa che possa far ricordare di te, un contenuto divertente o informativo. Potresti cimentarti anche in un video tutorial, oppure un contenuto che racconti il dietro le quinte della tua attività.
  2. Fatti percepire presente. Rispondi ai commenti, fai sapere su che canali possono contattarti: numero di telefono, mail, app di messaggistica. Attraverso i chatbot puoi impostare sul tuo sito web o pagina Facebook le domande più frequenti e le relative risposte (ne abbiamo parlato qui di cosa sono e perché sono importanti: ChatBot per il tuo business: perchè è diventata famosa la messaggistica automatica). Esistono le risposte rapide anche per Instagram e Whatsapp!
  3. Fai lead generation. Cosa vuol dire? Raccogli i numeri di telefono di chi ti ha contattato, le mail, o i nomi di chi ti ha scritto sui social. Sono una risorsa importante se in futuro vorrai continuare a proporre loro i tuoi servizi e prodotti. Facebook, per esempio, ti permette di sponsorizzare i tuoi post in modo da raggiungere chi ti ha già contattato o ha interagito con la tua pagina.
  4. Hai attivato tutti i servizi possibili per continuare a vendere anche in lockdown? Consegne a domicilio, ora anche d’asporto sono tra i servizi che si sono attivati di più. Ma il cambio delle abitudini dei cittadini resterà segnato probabilmente ancora per lungo. Quanto attivato ora per adattarsi ai tempi del Covid-19 potrebbe però restare a far parte del tuo business anche in futuro. Pensa se un e-commerce sul tuo sito web potrebbe fare al caso tuo. Ma non solo, sia su Facebook che su Instagram si possono creare le vetrine dei tuoi prodotti con tutte le specifiche e prezzi. Come detto anche nel punto 1, potresti incentivare le persone a sostenerti offrendo dei crediti o degli sconti per chi già prenota con te in attesa della riapertura. Se offri servizi di consulenza, invece, potresti sfruttare le videochiamate che tanti canali rendono possibili con un click. Come detto, queste nuove prassi di lavoro potrebbero diventare anche il tuo futuro, sono veloci, comode per l’utente e ti fanno risparmiare tempo e denaro.
  5. Guardati intorno! Cosa stanno facendo gli altri, non solo nella tua città o regione? I tuoi competitors diretti invece come si stanno muovendo? Non solo puoi trarre ispirazione da quanto fatto dagli altri, ma puoi anche cercare di capire dai loro risultati cosa potrebbe piacere anche ai tuoi clienti e cosa no. La migliore strada è sempre testare, ma dare una sbirciatina anche agli altri può aiutare molto.

Hai dei dubbi o non sai come personalizzare questi consigli sulla tua attività specifica? Chiedici una consulenza gratuita e scopri come il nostro team potrebbe aiutarti!

Vuoi una consulenza più dettagliata? La web agency Dedeho ti invita per un check up gratuito.

Scrivici una mail e ti chiamiamo quando vuoi!
Dacci appuntamento per sapere la nostra soluzione per la tua digital strategy.