fbpx
Aprire un negozio online: regole base per fare un e-commerce

Aprire un negozio online: regole base per fare un e-commerce

Tempo di lettura: 5 minuti

Come funziona un negozio online? L’e-commerce può essere un’alternativa valida a un negozio fisico?

Sono diversi i punti a favore di un e-commerce se vogliamo lanciare una nostra linea di prodotti e servizi, rivendere e rendersi disponibile anche sul web, a un pubblico più ampio.

VANTAGGI

Perché aprire un negozio online quindi? Non ci sono limiti geografici, puoi consegnare in tutta Italia o comunque in un raggio più ampio rispetto a quello che sono disposti a percorrere i tuoi clienti. Puoi raggiungere attraverso una buona strategia social e di advertising un pubblico mirato, che corrisponde al tuo target clienti.

Gli acquisti possono essere fatti in qualsiasi momento sul tuo sito, senza limiti di tempo e ora.

Ma ricorda, l’impegno e la cura del tuo e-commerce deve essere continua, tanto quanto un negozio fisico.

Ti permette, come detto prima,  di raggiungere il tuo pubblico mirato, mediante sponsorizzazioni social e ADS.

Si può decidere di appoggiarsi a piattaforme già esistenti, come Amazon e altri canali di vendita online oppure installare un e-commerce sul proprio sito web. Le due opzioni non si escludono a vicenda, entrambe possono essere utilizzate contemporaneamente nella propria strategia.

Prima di darsi a questa avventura, tuttavia, ci sono degli elementi da ricordare e dei passaggi che non si possono saltare.

PRIMA DI APRIRE UN E-COMMERCE

Purtroppo non tutte le attività possono essere adatte a una vendita di successo online. La strada sarà più difficile per chi non vende prodotti unici nel loro genere o senza elementi ben distinguibili dai competitor.

Deve inoltre esserci sempre, a monte, una ragionata strategia di marketing. Chi sono i miei clienti tipo? Come li raggiungo? Cosa succede dopo l’acquisto? Ricordiamoci che è importante, tanto quanto la ricerca di nuovi clienti, la fase di fidelizzazione: anche detta customer retention.

Leggi: Come e perché è importante coccolare e fidelizzare un cliente

Prima di iniziare con la propria attività online bisogna saper valutare il mercato e adattarci alle sue richieste. Questo vale ancora di più nel caso il tuo settore veda molti competitor. Non lanciarti a prezzi troppo bassi solo per farti conoscere (tieni a mente il tuo ROI, ritorno sull’investimento). Delinea il tu business plan con costi e previsioni.

Ma soprattutto, punta su quello che ti distingue da chi offre prodotti simili ai tuoi.

COME APRIRE UN E-COMMERCE

Una volta analizzata la situazione del tuo business dovrai sbrigare le fasi burocratiche e legali: come aprire una partita Iva, iscriverti al registro delle imprese, comunicare l’attività al tuo comune, aprire le posizioni Inps e Inail nel caso si intenda assumere personale dipendente, abilitarsi nel caso di alcuni settori come quello alimentare. Ricorda le spese fisse come quelle del commercialista e della gestione del tuo sito web, a livello di aggiornamento da parte del web master, ma anche per il servizio hosting che permette di essere ospitati su server che mandano online il tuo sito web.

Si aggiungano spese per la comunicazione e le pubblicità, sponsorizzate social e ADS Google.

Uno dei passaggi successivi da fare dopo la pianificazione della propria strategia è quello di scegliere la piattaforma per creare il proprio e-commerce.

Tra i CMS, Content Management System, più noti troviamo WordPress, con cui è possibile creare siti moderni e performanti, gestire e modificare i contenuti del tuo sito. Al CMS andranno poi integrati dei plug in per la vendita online come Woocommerce.

Tra i CMS più famosi creati appositamente per la vendita online c’è Magento: una piattaforma personalizzabile che può gestire una gran quantità di prodotti.

Vediamo poi, Prestashop: un’altra piattaforma molto utilizzata e  affidabile, semplice e intuitiva da utilizzare sia per te nella gestione che per il cliente nell’acquisto.

Scelta la piattaforma non manca che riempire il negozio online con tutti i prodotti, specificando le caratteristiche per ognuno, le particolarità e specifiche, i vari modelli e variabili possibili.

FARSI PUBBLICITÀ

Una volta creato il tuo sito web bisogna pensare a come farsi pubblicità, farsi conoscere dal nostro target.

Ma prima di iniziare, il tuo sito è perfetto? Leggi: Le regole per un sito web perfetto

Come accennato più volte nei nostri articoli, una delle prime attenzioni nella fase di promozione è quella per la strategia SEO dei tuo sito e di tutte le tue pagine web, indicizzare per le corrette parole chiave. La SEO ti serve per farti trovare dalle ricerche Google e salire nei risultati di ricerca. Il nostro consiglio è quello di affidarti a un professionista che può avere a disposizione strumenti per il monitoraggio delle parole chiave che non sono semplicissimi da usare e capire per chi non è del settore.

Da sviluppare poi la strategia sui social media network. Crea le tue pagine social: Facebook, Instagram, nel caso Linkedin e altri. Crea un piano editoriale che segua uno storytelling coerente con il tuo brand, la tua immagine aziendale e il tuo prodotto.  Sponsorizza i tuoi post sui social, raggiungi sempre più persone creando il tuo pubblico personalizzato.

Ricordati che per rendere appetibile un e-commerce sono fondamentali delle belle foto, non affidarti alle classiche e noiose immagini da vecchio catalogo.

Valuta la creazione di annunci con Google ADS che ti permetterà tramite un sistema ad asta di Google stesso di apparire tra le prime ricerche sul browser quando vengono digitate le parole chiave che hai inserito.

Leggi: Google Ads: cos’è e come funziona

L’acquisto da parte di un cliente è inoltre il primo passo. Come già detto è altrettanto fondamentale avere cura dei propri clienti anche dopo la vendita, cercare di fidelizzarli e tornare.

Per facilitare la navigazione del tuo sito, valuta anche se creare una pagina per le FAQ, domande frequenti.

CONCLUSIONI

Sono tantissimi gli aspetti da considerare per l’apertura del proprio e-commerce. La scelta non è così scontata per tutti i settori, dovrai renderti appetibile in un mondo ancora più vasto rispetto a quello della tua città o regione, dove ci sono ancora più competitor. L’acquisto online, tuttavia, è entrato sempre più tra le abitudini delle persone e sarebbe un peccato non prendere in considerazione l’opportunità.

Il tuo e-commerce potrebbe integrare il tuo negozio fisico già esistente, puoi appoggiarti a grandi piattaforme già di successo di rivendita online, potresti inoltre sperimentare il lancio di nuovi prodotti, limitando la produzione e facendo test sul campo con meno rischi economici e giacenze di magazzino.

I vantaggi sono tanti ma sono anche molti gli aspetti tecnici e strategici a cui bisogna pensare. Abbiamo visto diverse piattaforme online, abbiamo capito che la fase di promozione e pubblicità è la miccia necessaria per avviarsi online.

Hai bisogno di una consulenza per avviare una tua attività online? Puoi chiedere l’aiuto a professionisti che in questo settore lavorano da decine di anni. Contattaci con il modulo qui sotto.

Vuoi una consulenza più dettagliata? La web agency Dedeho ti invita per un check up gratuito.

Scrivici una mail e ti chiamiamo quando vuoi!
Dacci appuntamento per sapere la nostra soluzione per la tua digital strategy.